Questo sito utilizza cookie al fine di migliorare i servizi offerti e l'esperienza di navigazione. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra privacy policy.  

Mirko Baricchi, Daniele Giunta, Tina Sgrò, Nicola Villa, Alberto Zamboni, “Noir Couleur”

A cura di Vittoria Broggini

Dal 21 marzo 2009 al 3 maggio 2009
Inaugurazione sabato 21 marzo, ore 17.00


La mostra è la prima di un ciclo dedicato alla pittura e si propone di iniziare una ricognizione tra gli artisti giovani italiani che adottano questo linguaggio come espressione principale e singolare della loro poetica.

Mirko Baricchi, Daniele Giunta, Tina Sgrò, Nicola Villa, Alberto Zamboni sono gli artisti selezionati per tracciare un breve panorama della pittura italiana oggi, considerati dalla critica “giovani” ma già capaci di un linguaggio autonomo, personale, i cinque artisti hanno già maturato esperienze espositive e hanno saputo e sanno rinnovare il fare pittorico in una chiave personale e di indubbia qualità, aprendo una strada a codici nuovi, ciascuno mediante l'elaborazione di cifre stilistiche proprie, al tempo stesso riconoscibili e originali.

Partendo dall'analisi di come il linguaggio pittorico oggi, in alcuni casi specifici, sia lontano da qualsiasi citazione o richiamo al “già detto”, la mostra concentra una prima selezione di artisti che operano nella direzione appena indicata. L'elemento di continuità tra il lavoro di questi artisti è l'idea di paesaggio, intesa ovviamente nell'ampiezza di ciò che si colloca non solo nel fuori, un'idea di paesaggio i cui margini vengono messi in crisi da quel noir couleur che contraddistingue non solo una gamma cromatica, ma anche una visione precisa attraverso la quale emerge la più filosofica dialettica innen/aussen.

In alcuni casi il lavoro ha in potenza una spazialità di tipo installativo, a dimostrare che un nuovo concetto di pittura ha in sè naturalmente questa direzione fino a qualche tempo fa ricondotta per lo più alla scultura o a certi sviluppi della tela monocroma.


Noir Couleur - Il nuovo paesaggio della pittura italiana mette in mostra il lavoro di:

Mirko Baricchi

Daniele Giunta (Arona 1981)
tra le ultime mostre personali: Wrong Crypt, cur. E. Forin, De Faveri Arte, Feltre (Belluno) 2008, Avalon, cur. I. Quaroni, Galleria Novato, Fano (Pesaro Urbino) 2007, Il Mondo della Bellezza Trasparente cur. A. Riva - C. Canali - Siva, Galleria Bianca Maria Rizzi, Milano, 2007. Tra le collettive; Viewpoint, S&G Arte Contemporanea, Berlin - Germany 2008, I vincitori delle 10 edizioni del Premio Parati, cur. G. Sassone, Permanente, Milano 2008, Il Drago di Giorgio, cur. A. Zanchetta - V. Siviero, LAB 610 XL, Sovramonte - Servo (Belluno) 2008, La nuova figurazione italiana.To be continued..., cur. C. Canali, Fabbrica Borroni, Bollate (MI)2007, Premio Italian Factory per la giovane pittura italiana, cur. A. Riva, Casa del Pane, Milano 2006

Tina Sgrò (Reggio Calabria, 1972)
Vincitrice del Premio Arte Mondadori nel 2006, tra le mostre personali: Barocco quotidiano a cura di Rolando Bellini, Dieffe Arte Contemporanea, Torino 2008. Tra le numerose collettive a cui ha partecipato: Scandaglio, mostra dei vincitori premio Morlotti, Lecco 2006, Per le nostre strade, Cremona 2006, Appartamento romano, Studiovivo, Roma 2008

Nicola Villa

Alberto Zamboni



Archivio completo mostre